Posts Tagged ‘crisi’

Episodio 118

ottobre 31, 2008

Ho trovato dove investire i miei soldi in questi momenti di crisi. Se avessi dei soldi da investire.

Annunci

Episodio 114

ottobre 31, 2008

L’altra sera sono andato a cena da un’amica, una delle poche persone che quando parlo mi capisce e in ogni caso ride sempre. A metà dello scambio di sfighe sentimentali e della tazza con il gelato esce così all’improvviso: “Ma di che cazzo ti lamenti, io sono talmente intima con un vibratore che mi permette di chiamarlo per nome. Lo chiamo Walter, lo sai che sono una sentimentale. Rilassati, stiamo solo invecchiando male ma non è mai troppo tardi per farsi un’infanzia felice”. A quel punto, constatando come non fosse rimasto altro da dire, ci siamo messi a guardare un film di quando eravamo giovani noi.

Episodio 109

ottobre 28, 2008


In tempi di crisi finanziaria che cosa si può fare con un dollaro o poco più? Qui alcune idee.

Episodio 79

ottobre 11, 2008

In questi momenti di stanca della Crisi (anche la Crisi rispetta il finesettimana) mi permetto di segnalare il numero nuovo di Internazionale. Dove c’è un artitocolo di David Randall sulle buone notizie e la loro scomparsa dai mezzi di informazione ma non nella vita quotidiana, un reportage del New Yorker sugli abitanti di un’isola danese e il loro rapporto con l’energia e tutto quanto (qui l’articolo originale). Si parla anche del Messico e dei narcos, e ci si chiede se guardare film porno sia o meno da considerare adulterio (qui l’articolo originale). E poi foto americane di Henri Cartier-Bresson e Walker Evans. Non bastasse, Baltimora è una delle città più violente degli Stati Uniti e ne parla David Simon (qui l’articolo originale). Justin Ouellette speiga cosa è successo a Muxtape. In fondo il nuovo disco dei Lambchop viene definito “ricco caloroso e un po’ nostalgico”.
Internazionale – New Yorker – The Atlantic – Guardian – Muxtape

Episodio 77

ottobre 11, 2008

La Stampa riportava qualche giorno fa le dichiarazioni di un Pastore che si fregava le mani perché la clientela delle chiese di Wall Street aumenta a vista d’occhio. Berlusconi sembra diventato legale. La droga ancora no ed è un vero peccato l’aumento vertiginoso della marijuana, l’ultimo bene rifugio a quanto pare.

[…] però sono biologicamente figlia della domenica a piedi, di due targhe dispari, dello shock petrolifero e della Lazio scudettata di Giorgio Chinaglia. La Crisi in un certo senso mi appartiene, me l’hanno raccontata. Ma questa è la nostra crisi finalmente. Prendiamo appunti e studiamo soluzioni. Da donna impulsiva butto lì la mia: ci vorrebbe un’invasione aliena.

complicazioni sentimentali

Episodio 70

ottobre 10, 2008

L’altro pomeriggio eravamo in quattro a cercare di farci venire in mente la formula per calcolare l’area di un cerchio o in alternativa il perimetro della circonferenza. È difficile rinunciare agli stimoli intellettuali che offre una pausa sigaretta in tempo di Crisi.

Episodio 65

ottobre 9, 2008

Al TG1 ieri sera dopo la cronaca “di una giornata tesissima”, Maria Luisa Busi ha annunciato così un servizio evidentemente non in linea con l’atmosfera del giornale: “E adesso tiriamo un po’ il fiato”.
Aveva però l’aria parecchio scocciata.